Vela
02/08/2012
thumb_default

L'attività velica del Club Nautico Triestino SIRENA si suddivide fondamentalmente in tre settori principali: l'organizzazione dei corsi di vela, l'attività giovanile ed l'attività sulle barche d’altura. Attualmente praticano lo sport della vela a livello agonistico oltre quaranta atleti, di cui venti giovani. Alla scuola vela estiva partecipano annualmente oltre ottanta giovani corsisti.

Ogni anno vengono inoltre organizzate diverse regate tra le quali spiccano la Regata internazionale, destinata a tutte le classi giovanili, alla quale partecipano più di duecentocinquanta giovani velisti provenienti da diversi paesi europei, la selezione per il campionato nazionale classe Optimist e la regata Trieste-Brioni-Trieste, considetata la più lunga regata per barche d’altura della nostra regione.

L’attività velica giovanile, alla quale la nostra società dedica maggiore impegno, si divide in:

  • scuola-vela destinata ai bambini;
  • scuola-vela destinata ai giovani dai 13 ai 18 anni;
  • scuola-vela destinata ad adulti;
  • classe Optimist – categoria principianti (6 – 8 anni);
  • classe Optimist – categoria cadetti (9 – 11 anni);
  • classe Optimist – categoria juniores (11 – 14 anni);
  • classe Europa - Laser – singolo oltre i 14 anni;
  • classe 420 – doppio oltre i 14 anni.

L’attività giovanile è coordinata da allenatori ed istruttori esperti. Inoltre l’attività della classe 420 viene svolta in collaborazione alle società Y.C. Čupa e S.V.B.G.

Negli anni l'attività della società è costantemente cresciuta ed ha annoverato tra i suoi atleti un elevato numero di sportivi di fama nazionale ed internazionale. Tra questi spiccano Arianna Bogatec, pluricampionessa italiana, mondiale e partecipante a due olimpiadi nella classe Europa, Jaro Furlani, che ha raggiunto i vertici mondiali nelle classi Optimist e 420, il campione italiano nella classe Snipe Andrej Mocilnik e la campionessa italiana nella classe Europa Giulia Ceschiutti, i rappresentanti della nazionale italiana Lorenzo Bogatec (classe Finn), Peter Sterni (classe Optimist), Katja Omari, Miran Gustin, Nataša Valentic, Alan Mahne Kalin (tutti nella classe Europa), Aleš Omari, Ivan Zidaric (classe Laser), nonché i successi nelle classi  d’altura conseguiti dai vari Berti Bruss, Andrej Gregori, Davorin Starc, Peter Sterni, Aleš Omari, Jaro Furlani, Branko Brčin, Walter Gruden, Lorenzo Bogatec, Andrej Mocilnik, Miran Gustin, Luca Giacomini e Sandi Suc.

Nell'ultimo anno la società ha investito notevolmente nell’attività giovanile, sia dal punto di vista economico che organizzativo, riuscendo a raggiungere buona parte degli obiettivi che si era prefissata. L’impegno è stato già ripagato dai risultati che i nostri giovani atleti hanno conseguito sui campi di regata l'anno passato. Da sottolineare il 7° posto ai campionati europei di Matia Ugrin nella classe 420, il 1° posto alla regata internazionale di Imperia e il 1° posto raggiunto al campionato zonale, noché nella classe Optimist la qualificazione di quattro nostri atleti al campionato nazionale (Peter Marzo Magno, Sara Cupin, Tinej Sterni, Elisa Manzin), dove si sono classificati ai vertici di tutte le categorie, confermandosi tra i migliori nella regione. Quest'anno Matia Ugrin e Peter Marzo Magno sono stati chiamati a partecipare agli allenamenti della nazionale italiana. Dei risultai accezzionali sono stati inoltre conseguiti nelle classi d'altura con il titolo mondiale conquistato da Branko Brčin nella classe Melges 32, il titolo mondiale di Aleš Omari nella classe ORC, nonché con Jaro Furlani che è approdato tra l’elite della vela mondiale e della Coppa America.